La ciclabile della Valsugana risulta la seconda del Trentino con i suoi 47,5 km che da Calceranica portano a Pianello, l’ultimo paese della Valle al confine con Veneto. Questa ciclabile è tra l’altro inserita nel percorso internazionale della «Via Claudia Augusta», la via imperiale romana che partiva dal Danubio per concludersi sul mare Adriatico.

E poi ci sono i bicigrill, stazioni di servizio che assicurano ai ciclisti un adeguato ristoro, servizi igienici, spazi ombreggiati per ritemprarsi e per consumare un pasto veloce, riempire le borracce e dissetarsi con una bibita energetica. Vi è anche la possibilità d’acquistare prodotti freschi locali, d’usufruire di servizi, con un minimo d’attrezzatura, per riparazioni d’emergenza. Inoltre si possono comprare pezzi di ricambio, indumenti sportivi nonché cartine e materiale informativo sui tracciati.

PDF

Link